Formigine ottiene l’attestazione di Mensa Biologica Certificata in 15 punti


    Il Comune di Formigine, unico in provincia di Modena, ha ottenuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali l’attestazione di Mensa Biologica Certificata nei suoi 15 punti di somministrazione presenti nel territorio comunale: 5 nidi comunali, 5 scuole dell’infanzia statali e 5 primarie statali. Una mensa Biologica Certificata deve garantire almeno il 70% di prodotti bio nelle categorie frutta, ortaggi, legumi, prodotti trasformati di origine vegetale, pane e prodotti da forno, pasta, riso, farine, cereali e derivati e olio extravergine di oliva; copertura del 100% di prodotti bio nelle categorie uova, latte e succhi di frutta e del 30% nei prodotti lattiero caseari bio, carne bio e pesce proveniente da acquacultura. A questa certificazione è inoltre abbinato un fondo nazionale di 10 milioni di euro che verrà ripartito tra le diverse Regioni (il primato è proprio dell’Emilia-Romagna, che si è aggiudicata più del 50% del fondo) e successivamente distribuito ai Comuni che hanno ottenuto l’attestazione, con l’obiettivo di sostenere anche le iniziative di promozione ed informazione alimentare. Il centro pasti di Formigine è stato inoltre protagonista di due video presenti su YouTube con protagonista Marco Bianchi, cuoco e personaggio televisivo che promuove le regole della buona alimentazione. “Questo importante risultato – commenta Antonietta Vastola, vicesindaco e assessore alle Politiche Scolastiche ed Educative, corona un impegno di anni e si inserisce nella strategia di garantire ai nostri cittadini giovani un’alimentazione sana e di promuovere modelli di sostenibilità ambientale, come anche la distribuzione, nelle mense scolastiche, dell’acqua di rete proveniente dall’acquedotto pubblico, costantemente controllata. Un semplice atto ecologico quotidiano, utile a favorire comportamenti individuali e collettivi responsabili, a partire proprio dalla scuola”.