» Modena - Salute

Smettere di fumare, ripartono nel modenese i corsi Ausl

Dire addio alle sigarette è uno dei buoni propositi che in tanti potrebbero mettere in cima ai pensieri con l’inizio del 2019. A chi vuole centrare questo importante obiettivo per la propria salute, l’Azienda USL di Modena offre un’opportunità in più con i corsi per aiutare ad abbandonare definitivamente il fumo.

Il primo appuntamento dell’anno è al Centro antifumo di Modena: per partecipare al corso, al via il 21 gennaio, è necessario iscriversi. Il calendario dei corsi per smettere di fumare, organizzati in tutti i Distretti sanitari, prosegue con quello di Mirandola, in programma il 29 gennaio. In questo caso, il termine per effettuare l’iscrizione è il 22 gennaio. In base al Distretto di residenza, gli interessati potranno rivolgersi alla segreteria del Centro antifumo più vicino per avere informazioni sui corsi e conoscere le date di inizio.

I corsi di gruppo per smettere di fumare utilizzano una metodica di tipo cognitivo-comportamentale, hanno una durata di due mesi e con 10 incontri di due ore l’uno. La forza del metodo sta nell’auto mutuo aiuto tra i fumatori che partecipano al gruppo e nel percorso di consapevolezza sui meccanismi della dipendenza. Particolare attenzione viene posta anche alla prevenzione delle ricadute per consolidare nel tempo i risultati raggiunti con il corso. Al gruppo si accede dopo un colloquio preliminare; è possibile inoltre effettuare consulenza pneumologica.

“Smettere di fumare – sottolinea Massimo Bigarelli, Coordinatore del Progetto tabaccologico dell’Azienda USL di Modena – è un’azione importante per la nostra salute e per quella delle persone che ci circondano. Oggi è possibile affrontare la dipendenza con uno sforzo minimo, un corso di 10 incontri dove si imparano regole fondamentali per smettere e per restare non fumatori per il resto della propria vita. In ogni distretto della provincia sono attivi i centri antifumo e non è previsto il pagamento del ticket: un’occasione da non sprecare”.

I dati

Gli ultimi dati disponibili, quelli del Sistema di sorveglianza Passi riferiti al periodo 2014-2017, dicono che a fumare in provincia di Modena è il 28% delle persone tra 18 e 69 anni, vale a dire oltre 129mila persone. Una percentuale in linea con quella regionale e con quella nazionale. Pochi sono i fumatori occasionali (4%) mentre il 26% è un forte fumatore (20 sigarette o più al giorno). Poco meno del 2% le persone 18-69enni che hanno riferito di utilizzare la sigaretta elettronica, pari a circa 11 mila e 900 persone (il 5,9% fa uso di entrambe).

L’elenco dei Centri antifumo dell’Azienda USL di Modena

  • Carpi: P.le Donatori di Sangue 3 – tel. 059 659921
  • Castelfranco Emilia: P.le Grazia Deledda – tel. 059 929357
  • Mirandola: Via L. Smerieri 3 – tel. 0535 602434
  • Modena: c/o ex Ospedale Estense, V.le V. Veneto 9 – tel. 059 436147
  • Pavullo: Via Ricci 2 – tel. 0536 309721
  • Sassuolo: Via Alessandrini 2 – tel. 0536 863658
  • Vignola: Via Paradisi 3 – tel. 059 7574650



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2019 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 17 query in 0,778 secondi •