» Modena - Scuola

Premio Innovazione Leonardo 2018: secondo studente Unimore


Il Premio Innovazione Leonardo 2018, nella categoria studenti laureati, vede premiato un giovane studente Unimore che si colloca ai piedi del podio con un meritato secondo posto. Si tratta di Matteo Buffagni, iscritto al terzo anno del corso di laurea triennale in Economia Aziendale del Dipartimento di Economia Marco Biagi.

Matteo Buffagni ha presentato al concorso un progetto dal titolo “Blockchain per la manutenzione aeronautica” che si pone come obiettivo l’applicazione della tecnologia blockchain per immagazzinare, in modo immutabile e sicuro, i dati relativi a revisione e manutenzione di velivoli in registri digitali e distribuiti. Un registro di manutenzione fisico di un velivolo può essere perso o distrutto e, se cartaceo, complica notevolmente le ispezioni in termini di costi e tempi e, inoltre, è esposto a tentativi di attività fraudolente che potrebbero danneggiarne l’affidabilità agli occhi di esterni.

“Il Premio Innovazione Leonardo – afferma Matteo Buffagni – si è rivelata per me l’occasione perfetta per mettere in pratica le conoscenze maturate in ambito Blockchain negli ultimi 3 anni. E’ stata un’esperienza stimolante che mi ha dato l’opportunità di concretizzare tutto lo studio teorico sull’argomento, con lo scopo di risolvere un problema reale per Leonardo. I due giorni di premiazione presso la Città della scienza sono stati ricchi di momenti di confronto con altri studenti e ingegneri di Leonardo, altamente formativi sia a livello professionale che personale”.

“Siamo molto soddisfatti per il risultato conseguito da Matteo Buffagni – commenta Stefano Cosma, Presidente del corso di laurea in Economia Aziendale di Unimore – in quanto è un traguardo che ci incoraggia a proseguire verso un nuovo corso di laurea in Economia Aziendale, che sarà attivato il prossimo anno accademico, sempre più in grado di fornire conoscenze e competenze manageriali imprescindibili per lo sviluppo dell’imprenditorialità e dell’innovazione”.

La cerimonia di consegna del premio, che consiste per il secondo arrivato in un assegno di 1.400,00 euro ed un corso di sei mesi presso Leonardo, è avvenuta alla Città della Scienza di Napoli nel corso dell’Innovation Day, evento dedicato alle nuove tecnologie nel settore Aerospazio, Difesa e Sicurezza. Gli studenti sono stati premiati per mano dell’Amministratore Delegato di Leonardo, Alessandro Profumo e del Presidente della stessa Gianni De Gennaro.

Il Premio Innovazione Leonardo è stato istituito nel 2015 e si rivolge agli studenti universitari delle facoltà scientifiche e, per la prima volta quest’anno, di Economia, allo scopo di valorizzarne il talento e le idee. Il concorso ha proposto ai candidati, divisi nelle categorie Studenti/Laureati e Dottorandi/Ph.D, la elaborazione di un progetto innovativo, con riferimento a specifici ambiti di ricerca quali: Virtual Reality, Blockchain, Cognitive Systems, Economia Circolare con ricadute sulle attività di business di Leonardo.

Al primo posto dell’edizione 2018 per la categoria in cui concorreva Matteo Buffagni, quella degli Studenti/Laureati, si è classificato uno studente del Politecnico di Milano, Matteo Sacchetti, con un progetto su Virtual Realiy – Glove Controller, mentre al terzo posto un gruppo di studenti dell’Università di Bari, Vincenzo Pantone, Amelita Grazia Laurenza e Teresa Pantone con uno studio sulla Economia Circolare.

MATTEO BUFFAGNI

Nato a Reggio Emilia il 23/09/1997 e residente a Reggio Emilia, è iscritto al terzo anno del corso di laurea triennale in Economia Aziendale del Dipartimento di Economia Marco Biagi dopo essersi diplomato presso il Liceo Scientifico Aldo Moro di Reggio Emilia (RE). Attualmente lavora alla LusvaDesign di Reggio Emilia in qualità di Web Developer/ Responsabile-Sviluppo siti web, Graphic designer, marketing, gestione del personale.

LEONARDO, di cui quest’anno ricorre il 70°, è un’azienda globale ad alta tecnologia nei settori dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, che realizza oltre 11 miliardi di fatturato. Con sede in Italia, Leonardo conta oltre 45.000 dipendenti. L’Azienda ha una rilevante presenza industriale in quattro mercati domestici (Italia, Regno Unito, USA e Polonia) e collaborazioni strategiche nei più importanti mercati internazionali ad alto potenziale. Dal 4 luglio 2013 Gianni De Gennaro è il Presidente e dal 16 maggio 2017 Alessandro Profumo è l’Amministratore Delegato. Leonardo ha una struttura organizzativa articolata in sette Divisioni e opera inoltre attraverso società controllate e joint venture.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 15 query in 0,429 secondi •