» Bologna

Science Day sabato a Opificio Golinelli


In occasione del World Science Day, Fondazione Golinelli propone laboratori, attività interattive e incontri tra scienza e tecnologia per raccontare le più importanti scoperte e le nuove frontiere scientifiche. In collaborazione con AIRC.

LABORATORI

  • Letture dall’Antartide
    Repliche ore 16.45, 17.30 e 18.15 /  Per chi: bambini 2-3 anni / Durata: 40’
    Letture di viaggi lontani e accattivanti scoperte di “mondi nuovi” accompagnano il bambino in un pomeriggio di colori e storie.
  • Api-teatro
    Repliche ore 15.45, 17 e 18.15 / Per chi: bambini 4-6 anni / Durata: 1 h
    L’alveare è una delle strutture sociali più avanzate in natura: sapere e scoprire come funziona questo sistema è un’esperienza davvero affascinante. Attività interattiva espressivo-creativa sulla vita delle api.
  • Programmare con i colori: Ozobot
    Repliche ore 15.30 e 18 / Per chi: bambini 7-10 anni / Durata: 1h
    Ozobot è un robot in grado di muoversi su superfici fisiche (fogli di carta) e digitali (interfaccia del tablet), ma anche di riconoscere percorsi colorati per eseguire movimenti di velocità e durata differenti. Durante l’attività i bambini inventano e realizzano una serie di istruzioni in sequenza per raggiungere un obiettivo.
  • Minecraft: scienza blocco per blocco
    Repliche ore 16 e 17.30 / Per chi: ragazzi 8-13 anni / Durata: 1h30’
    Attraverso l’uso della piattaforma “Minecraft Education Edition” sarà possibile introdurre nel gameplay delle nuove funzioni legate alla chimica, agli elementi e alle reazioni. La sfida è ricreare un’industria chimica e allestire al suo interno laboratori con tutto l’occorrente.
  • L’energia del futuro
    Repliche ore 15.45 (8>10 anni); ore 17 (11>13 anni) / Per chi: bambini 8-13 anni / Durata: 1h
    Il fabbisogno energetico, ancora fortemente dipendente dai combustibili fossili, continua ad aumentare con conseguenti impoverimento delle risorse naturali e inquinamento della biosfera. Cosa possiamo fare per garantirci energia sufficiente per il futuro? Attraverso un viaggio a tappe, fra esperimenti e prove, i ragazzi scoprono le principali tipologie di energia, rinnovabili e non, e le alternative più promettenti in grado di sostituire i combustibili fossili.

ATTIVITA’ A FRUIZIONE LIBERA

  • Robot volanti
    In loop a partire dalle 15.30 / Per chi: dagli 8 anni
    Attraverso l’uso di un drone programmabile sarà possibile provare un’esperienza di volo in totale sicurezza e finalizzata a piccole missioni.
  • Antartide, il più straordinario dei continenti                                                                  Ore 18 / Per chi: per tutti / Durata: 1h                                                                  Incontro con Lucia Sala Simion, giornalista e divulgatrice scientifica esperta di Antartide, il grande continente bianco situato in fondo al pianeta, dove migliaia di ricercatori e di tecnici di ogni paese del mondo collaborano pacificamente. A seguire, il gioco “”Ricevi una lettera dall’Antartide””.
  • Siamo fatti così
    Repliche ore 16 e 17.30 / Per chi: dai 14 anni / Durata: 1h
    Vedere i costituenti fondamentali dei nostri tessuti, le cellule, per capire come siamo fatti. Grazie al microscopio ottico è possibile ingrandire i preparati cellulari e scoprire dettagli invisibili ad occhio nudo.

INCONTRI A CURA DI AIRC 

Dalle ore 15.30

Partire dalle basi: la storia di una scoperta
Forma, comportamento e metabolismo di una cellula tumorale sono alcune delle caratteristiche che ogni giorno migliaia di ricercatori studiano per comprendere il suo funzionamento e per identificare nuove terapie, sempre più mirate. Conoscere il volto di una cellula tumorale è un po’ come guardare in faccia il proprio nemico: il modo migliore per sconfiggerlo. Un incontro per chiarire come e perchè si sviluppa un tumore e perchè sembra così difficile da sconfiggere.

Storie di successo: i traguardi della ricerca
“Un sacco di soldi spesi nella ricerca e ancora non si è trovata una cura per il cancro”. Quante volte è stata ascoltata questa frase? In realtà il termine cancro identifica più di 100 malattie diverse e difficilmente si troverà una sola cura valida per tutte: nel tempo, del resto, molti traguardi sono stati raggiunti. Un esempio? Prima del 2001 solo il 14% dei malati di Leucemia Mieloide Cronica sopravviveva. Oggi, grazie a una scoperta sorprendente che ha ribaltato le percentuali di morte-sopravvivenza, il 95% dei pazienti sopravvive: ma questa non è l’unica storia di successo. Con Federico Forneris, ricercatore AIRC.

INFORMAZIONI

Laboratori Contributo di partecipazione per 1 bambino/ragazzo + 1 o 2 adulti accompagnatori: 10 euro.

Incontri e attività a fruizione libera: Gratuiti




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 13 query in 0,305 secondi •