» Bassa modenese - Scuola

I numeri dei servizi scolastici ed educativi dell’Unione Terre d’Argine

Con l’avvio dell’anno scolastico sono già stati attivati tutti i servizi educativi e scolastici offerti dall’Unione delle Terre d’Argine per le scuole di ogni ordine e grado, che riguardano in complesso oltre 7.400 bambini/e e ragazzi/e tra Campogalliano, Carpi, Novi di Modena e Soliera.

Il servizio di anticipo orario di nidi e scuole d’infanzia comunali e statali è stato attivato dal 3 settembre per le strutture comunali e dal 17 settembre per le statali. Ne fruiscono oltre 800 bambini.

Per quanto riguarda il servizio di prolungamento orario dei nidi d’infanzia gli iscritti sono oggi 94, 240 per le scuole d’infanzia. Al momento attuale sono attivi, perché hanno raggiunto il numero minimo di iscritti, 11 servizi in diverse strutture educative e scolastiche dell’Unione; dal primo ottobre saranno 20 con un totale di oltre 30 educatori impiegati.

Nelle scuole primarie sono 21 i servizi di pre-scuola già attivati, che accolgono 681 bambini, con 42 figure educative impegnate.

E’ stato attivato il 18 settembre il servizio di trasporto scolastico (per le 13 linee che sono state richieste in estate, mentre una partirà in ottobre). Gli iscritti complessivi sono ad oggi 446, per un totale di 14 diverse linee (2 a Campogalliano, 7 a Carpi, 2 a Novi di Modena e 3 a Soliera), 4 gestite direttamente e 10 in appalto. I mezzi scuolabus disponibili sono complessivamente ad oggi 16, gli autisti 13 con 5 accompagnatori.

Molto significativi i dati della refezione scolastica: in tutti i nidi e scuole d’infanzia (35) e in tutte le primarie a tempo pieno o dove è prevista (17 scuole) è stata già avviata all’inizio dell’anno scolastico e in complesso ne fruiscono nei quattro comuni dell’Unione oltre 5.100 bambini.

Già dal primo giorno di scuola, l’Unione ha inoltre messo a disposizione il previsto servizio educativo-assistenziale per le scuole di ogni ordine e grado che accolgono bambini con grave disabilità. Si tratta di 120 operatori in servizio (113 educatori e 7 esperti di L.I.S.) a supporto di oltre 290 alunni con disabilità dei complessivi quasi 500 presenti nelle scuole statali, dall’infanzia alle secondarie di secondo grado del territorio delle Terre d’Argine.

Ricordiamo che tutti gli alunni con disabilità nelle scuole statali sono affiancati da un docente di sostegno statale con competenze didattiche. Quando la condizione di disabilità è più importante è previsto il coinvolgimento anche di altre figure con caratteristiche educative o assistenziali fornite dall’ente associato, al fine di integrare il percorso di inclusione in capo all’istituzione scolastica: appunto il servizio educativo-assistenziale.

Queste le dichiarazioni della Presidente e Assessore alle Politiche Educative e Scolastiche dell’Unione Paola Guerzoni: “Quest’anno, oltre a fare i più sentiti auguri di buon anno scolastico agli alunni, alle loro famiglie e al personale docente, vorrei ricordare anche tutto il personale che rende possibile la migliore fruizione dell’offerta educativa: tra gli altri, il personale ausiliario e di refezione, gli autisti, gli educatori del tempo prolungato e il personale educativo assistenziale. Esprimo viva soddisfazione per il fatto che, come ogni anno, l’Unione, insieme ai gestori statali e privati, riesce a garantire un sistema di servizi ai cittadini davvero imponente. Oltre l’80% dei ragazzi e dei bambini che frequentano la scuola hanno fruito e fruiranno dei servizi comunali; questo è per noi motivo di orgoglio e di responsabilità per rendere questi servizi sempre migliori e apprezzati. Sappiamo che in alcuni di questi si sono formati liste di attesa, faremo il possibile per soddisfare le esigenze dei cittadini, anche se ritengo giusto ricordare che l’iscrizione agli stessi servizi di refezione, anticipo e prolungamento orario, trasporto, ecc. è scaduta a fine luglio; per organizzarli bene, cioè per un avvio veloce, efficiente e compatibile, è necessario programmare per tempo l’offerta. È molto difficile rispondere in tempo reale a chi presenta domanda di iscrizione ai servizi ausiliari alla scuola a ridosso o addirittura dopo l’avvio dell’anno scolastico! Abbiamo inoltre intrapreso, come negli ultimi anni scorsi, i lavori di edilizia per rendere strutture scolastiche più sicure, funzionali e belle. In estate sono stati attivi ben 25 cantieri (conclusi per oltre il 75% dei casi, mentre altri lavori hanno tempistiche più lunghe per previsti interventi pluriennali) per un totale di oltre 3 milioni di risorse investite”.

Schema delle gestioni dei principali servizi educativi e scolastici




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 30 query in 1,680 secondi •