» Cronaca - Reggio Emilia

Prima disturba i cittadini in piazza, poi aggredisce i carabinieri: 50enne arrestata a Cavriago


Sono stati momenti altamente concitati quelli verificatisi ieri notte nella centralissima Piazza Zanti a Cavriago: una donna, probabilmente complice l’uso smodato di alcolici, ha dato in escandescenza urlando e creando fastidio ai molti cittadini presenti, tra cui diversi bambini. La condotta molesta della donna è stata segnalata al 112 che ha inviato sul posto i carabinieri della stazione di Cavriago. I militari, unitamente ai colleghi in forza alla stazione di Montecchio Emilia, hanno dovuto contenere la furia della donna andata ulteriormente in escandescenza alla sola vista dei carabinieri, che ha offeso ed aggredito.

Questa in sintesi la premessa dei fatti culminati con l’arresto di una 50enne reggiana residente a Reggio Emilia. Domani mattina la donna, ristretta a disposizione della Procura reggiana, comparirà per la convalida dell’arresto davanti al tribunale di Reggio Emilia. Una vicenda che si è sviluppata in due momenti. Il primo quando la donna in evidente stato d’ebrezza è andato in escandescenza creando disturbo tra i cittadini presenti nella centralissima Piazza Zanti. Il secondo momento poco dopo quando una pattuglia della stazione di Cavriago, su richiesta di alcuni cittadini preoccupati di quanto stava accadendo, intervenivano sul posto. L’intervento dei carabinieri tuttavia non riconduceva alla ragione la donna che opponeva resistenza ai controlli scagliandosi contro i militari. In tale frangente la donna perdeva l’equilibrio rovinando a terra. Seppur a fatica gli operanti riuscivano ad aver la meglio sull’esagitata che veniva condotta in ospedale con un’ambulanza, nel frattempo giunta. Anche al Franchini di Montecchio la donna continuava nella sua condotta violenta rifiutando di essere avvicinata anche dai sanitari. Solo la somministrazione di un forte calmante consentiva le cure. A seguito della condotta violenta 3 militari ricorrevano alle cure venendo dimessi con una prognosi tra i 5 e i 15 giorni. Anche la donna veniva medicata e dimessa. Alla luce dei fatti la donna veniva arrestata e ristretta a disposizione della Procura reggiana. Domani mattina comparirà davanti al tribunale di Reggio Emilia.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 18 query in 0,252 secondi •