» Bassa reggiana - Scuola - Sociale

Un senso nel tempo: a Poviglio si presenta in anteprima il volume che racconta la storia dei Servizi Educativi della Bassa Reggiana


Lunedì 14 maggio alle ore 18, all’interno della Scuola dell’Infanzia comunale di Poviglio La Ginestra Alexia Salati e Cristian Fabbi presenteranno, alla presenza del Sindaco e Presidente dell’Unione dei Comuni Bassa Reggiana Giammaria Manghi, il libro Un senso nel tempo, in uscita a settembre per la casa editrice Libre.

Un senso nel tempo. I servizi educativi nella Bassa Reggiana, identità di un progetto educativo

Il libro, che sarà presentato in anteprima in occasione della Settimana dell’infanzia organizzata a Poviglio dal 12 al 20 maggio 2018, racconta la storia dei Servizi Educativi nella Bassa Reggiana, a partire dall’Ottocento arrivando ai giorni nostri.

Attraverso interviste, testimonianze, racconti scritti e orali l’autrice ha raccolto e raccontato le vicende e le figure che hanno costruito nel tempo l’esperienza educativa che oggi è un modello anche al di fuori dei confini nazionali.
Dalle prime testimonianze di “asilo” Ottocentesco – secolo in cui si consolidano e diffondono le prime esperienze moderne in ambito pedagogico -, attraversando i movimenti femminili degli anni Settanta, per arrivare alle numerose delegazioni che ogni anno visitano i nidi e le scuole dell’infanzia della Bassa Reggiana, il racconto si snoda offrendo una visione che è insieme generale e particolare.
Il contributo di Cristian Fabbi poi, da molto tempo partecipe a diversi livelli dei Servizi Educativi nella Bassa Reggiana, contribuisce a fornire una chiave di lettura di questo percorso unico e originale.

Il racconto della particolare sensibilità che il territorio della Bassa Reggiana ha sviluppato per l’ambito educativo procederà attraverso diversi piani: quello nazionale e regionale, illustrati in particolare dai contesti socio economici delle varie epoche e dai passaggi normativi che hanno caratterizzato l’evoluzione del sistema educativo; quello locale caratterizzato dalle scelte effettuate a livello provinciale e dagli otto Comuni della Bassa Reggiana (Brescello, Boretto, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Novellara, Poviglio e Reggiolo) che hanno, col tempo, sviluppato e strutturato una visione propria e identitaria del fare educazione.

Gli autori

Alexia Salati
Laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna, è giornalista pubblicista e lavora da oltre dieci anni nel campo della comunicazione.

Cristian Fabbi
Laureato in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni all’Università di Bologna. È stato direttore dell’Azienda Speciale Bassa Reggiana ed è direttore di Progettinfanzia.
Dal maggio 2016 è Esperto dell’International Bureau of Education di UNESCO per le politiche alla Prima Infanzia (Early Childhood care and Education).

Da Un senso nel tempo:

“Il percorso della Bassa Reggiana sui servizi per la prima infanzia ha radici lontane, ma è fatto di donne e uomini che hanno intuito la necessità di mettere al centro bambine e bambini coi loro diritti. Persone che hanno colto l’importanza di accudire e proteggere, ma nella crescente consapevolezza – data dall’esperienza oltre che dalle osservazioni teoriche che dall’Ottocento si moltiplicarono non solo in Europa – della necessità di partecipare attivamente al rafforzamento della cultura dell’infanzia”.

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 21 query in 1,178 secondi •