Home Vignola Il Consiglio Comunale dei Ragazzi presenta le sue richieste all’Amministrazione

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi presenta le sue richieste all’Amministrazione


Si è riunito questa mattina, nella sala consiliare del municipio, il Consiglio Comunale dei Ragazzi, formato da diversi studenti delle scuole medie Muratori, in seduta congiunta con il consiglio comunale istituzionale.

Con un’educazione esemplare ma con altrettanta determinazione, i giovanissimi consiglieri, coordinati dalla presidente del Consiglio Comunale dei Ragazzi, Camilla Bellucci, hanno richiesto all’Amministrazione Comunale alcuni interventi sulle scuole Muratori.

Nello specifico, Camilla Costantini ha chiesto a nome del CCR di prevedere una pensilina di copertura per gli accessi alla scuola da via Resistenza e da via Di Vittorio. Francesca Pia Colamarco ha introdotto l’esigenza di una pensilina anche per proteggere le biciclette. Diego Garofani ha parlato della necessità di ritinteggiare tutte le aule. Angelica Bonetti ha esortato a risolvere il problema del riscaldamento, che ha causato problemi durante questo anno scolastico. Francesca Baracchi ha invitato gli amministratori a inserire teli per le docce nelle palestre. Filippo Paternò ha fatto notare la mancanza di armadietti per gli alunni nelle classi 1°E e 1°F, esortando l’Amministrazione a provvedere. Matteo Gatti, infine, ha richiesto una revisione dei bagni della scuola, specialmente quelli a piano terra, perché emanano cattivi odori.

Dopo le richieste presentate dai giovanissimi consiglieri, la parola è passata ai consiglieri del consiglio comunale in carica, con (in ordine di interventi) Paola Covili che ha elogiato le richieste dei ragazzi dicendo tra l’altro: “Dimostrate di essere ragazzi molto competenti e profondamente intelligenti…Sapere vi renderà liberi nella vita”. Antonietta Cavaliere ha aggiunto: “Oggi siete stati voi a salire in cattedra. Sicuramente terremo conto delle vostre richieste”. Mauro Smeraldi ha commentato: “Credo che i vostri progetti siano tutti accettabili” e ha poi invitato anche a guardare oltre alle iniziative strettamente scolastiche, collaborando in modo attivo alla riuscita della raccolta porta a porta dei rifiuti. Guido Iattoni ha poi rilevato: “Sono tutti progetti condivisibili, anche perché è importante vivere in un ambiente bello per fare nascere la voglia di studiare”.

La parola è poi passata all’assessore all’istruzione, Massimo Venturi, che ha risposto in merito a ogni singola richiesta, specificando che la priorità sarà data a quelle istanze che andranno a riguardare il maggior numero di studenti. Così, le pensiline per gli studenti si potrà studiare di inserirle nell’appalto già assegnato per questa estate, mentre le pensiline per le biciclette si potrà procedere dopo una valutazione della spesa. La tinteggiatura delle aule è un tema che sta molto a cuore all’Amministrazione e, per il blocco della scuola che insiste su via Di Vittorio (che è anche quello con il maggior numero di aule) i lavori sono già previsti questa estate, su tutti e tre i piani. Pure gli interventi sull’impianto di riscaldamento sono considerati prioritari per l’Amministrazione, e anzi dovevano già essere stati eseguiti durante le festività natalizie. A causa di problemi tecnici ciò non è stato possibile e quindi anche l’impianto di riscaldamento sarà sistemato in tutta la scuola durante l’estate. I teli per le docce della palestra richiedono un approfondimento di valutazione, in quanto potrebbero creare problemi di manutenzione, mentre c’è l’impegno a risolvere a breve la mancanza degli armadietti in due aule. Infine, il problema degli scarichi dei bagni che emettono cattivi odori è già noto all’Amministrazione e sono già stati previsti interventi in merito.

Il sindaco, Simone Pelloni, oltre ad avere richiamato, nel suo discorso di apertura, l’importanza del Consiglio Comunale dei Ragazzi per aiutare il lavoro dell’Amministrazione Comunale e l’intenzione di fare diventare l’appuntamento con queste riunioni almeno annuale, ha poi annunciato: “La scuola è una delle priorità della nostra amministrazione. Per le sole scuole Muratori abbiamo preventivato interventi per un totale di oltre 2,3 milioni di euro, che riguardano anche un ulteriore miglioramento sismico. Partiremo con un primo stralcio di lavori da 600.000 euro già questa estate”.

La prof.ssa Tiziana Tiengo infine, dirigente scolastica delle Muratori, ha commentato: “Credo che momenti come questi esprimano simbolicamente cosa significhi diventare cittadini, ragionare al plurale e non al singolare. Credo anche che tali espressioni possano avere continuità anche negli anni futuri”.