» Politica - Sassuolo

Multisala ex Cisa-Cerdisa, Del Neso risponde a Barbieri


Si trasmette la risposta integrale dell’Assessore all’Urbanistica del Comune di Sassuolo Pasquale Del Neso all’interrogazione presentata ieri sera nel corso del Consiglio Comunale dal Consigliere Giorgio Barbieri (Sassuolo 2020) avente ad oggetto “Riqualificazione ex Cisa Cerdisa – costruzione di un cinema multisala”

QUESITO N. l

Disponibilità dell’amministrazione comunale ad inserire nuovamente, come già previsto dalla precedente amministrazione, il cinema multisala nel progetto di riqualificazione dell’area Cisa-Cerdisa.

RISPOSTAN 1

La legge regionale n 12 del 28/07/2006, come modificata dalla LR n 14 del 18/07/2017, all’art. 2 definisce l’esercizio cinematografico di interesse sovracomunale come la sala, multisala o arena con numero di posti superiore a 800 o con numero di schermi superiore a 4 nei comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti. La stessa norma all’art. 5 stabilisce che le Province nei PTCP definiscono le scelte di pianificazione territoriale per gli insediamenti degli esercizi cinematografici di interesse sovracomunale. Tuttavia, dalla consultazione del PTCP, risalente all’anno 2009 e vigente a tutt’oggi, si evince che l’art. 65 individua un elenco di multisala cinematografiche esistenti o di progetto, tra le quali non compare nessun’area all’interno dei territori di Sassuolo e Fiorano Modenese.

L’inserimento nel PTCP di un’area con siffatte caratteristiche ed ubicata nel comparto Cisa-Cerdisa fu oggetto di interesse da parte della precedente Amministrazione, anche con l’approvazione di apposite linee di indirizzo con delibera CC n 16 del 26/03/2013, ma nel concreto non trovò mai attuazione.

Tuttavia bisogna precisare, come già esposto in precedenza, che all’interno dei sub-ambiti A, B, e D l’attuale POC già consente l’uso Ul 8 “Altre attività ricreative sportive e di spettacolo”, che comprende tra le attività di intrattenimento e spettacolo quella relativa ai locali per proiezioni cinematografiche e video con capienza di pubblico autorizzata superiore a 400 persone. Inoltre, nel caso in cui si concretizzasse la proposta da parte di un imprenditore o un gruppo di imprenditori per la realizzazione di un cinema multisala, l’Amministrazione sarebbe ben lieta di riprendere l’iter per l’inserimento nel PTCP di un’area avente tale destinazione.

QUESITO N. 2

Disponibilità dell’Amministrazione comunale a lanciare, nell’ambito del percorso partecipativo, un sondaggio tra i cittadini per sapere se gli stessi vedrebbero di buon grado la costruzione di un cinema multisala in città.

RISPOSTA N. 2

Il percorso partecipativo per la rigenerazione urbana del comparto Cisa-Cerdisa – Quartiere Braida, Mezzavia, denominato “Tessere la città” è stato promosso dai comuni di Sassuolo e Fiorano Modenese con lo scopo di individuare gli obiettivi sostenibili, i criteri di scelta e priorità relativi a nuove funzioni da aggiungere a quelle esistenti, il funzionamento della mobilità e la qualificazione delle aree verdi, il riutilizzo degli spazi urbani in disuso, al ricucitura del comparto con le aree adiacenti.

Durante il percorso partecipativo sono stati coinvolti associazioni, ordini professionali e comuni cittadini con una serie di incontri tra i quali si ricordano i recenti appuntamenti del 1 O e 21 marzo col trekking urbano nelle aree interessate ed il workshop/laboratorio urbano presso i locali della parrocchia di Braida. Le attività che hanno svolto i partecipanti sono state strutturate in questionari, domande dirette, analisi visiva del contesto territoriale, proposte urbanistiche.

Il percorso è in fase di conclusione ma sono emersi una serie di indicazioni, usi e destinazioni che sono al vaglio dei tecnici incaricati. Tra i vari usi proposti è presente anche il cinema multisala.

QUESITON. 3

Disponibilità dell’Amministrazione comunale a ricercare un imprenditore o gruppo di imprenditori interessati alla costruzione di un cinema multisala, e qualora la Giunta non fosse in grado di farlo autonomamente, la nostra lista civica si rende disponibile fin d’ora a ricercare un imprenditore o un gruppo di imprenditori interessati a realizza un cinema multisala a Sassuolo.

RISPOSTA N. 3

L’Amministrazione comunale di Sassuolo accoglie ed ascolta ogni giorno i cittadini che vogliano proporre idee, suggerimenti o proposte imprenditoriali.

La stessa Amministrazione inoltre, in completa autonomia e nel rispetto rigoroso dei ruoli, è in contatto costante con tutte le realtà imprenditoriali del territorio (associazioni di categoria, artigiani, piccoli e grandi imprenditori, commercianti, ecc.) con le quali dialoga, promuove le opportunità, ascolta le proposte.

Tuttavia ad oggi, come già detto, non c’è ancora stata nessuna proposta concreta da parte di imprenditori o gruppi di imprenditori per la costruzione di un cinema multisala a Sassuolo. Detto ciò, come più volte ribadito, questa Amministrazione sarebbe ben lieta di incontrare un imprenditore, ancorché dotato di adeguate capacità organizzative ed economiche, che la Lista Sassuolo 2020 volesse indicare o presentare.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 16 query in 0,318 secondi •