» Reggio Emilia - Trasporti

Riqualificazione stazione ferroviaria Sant’Ilario d’Enza: accessibilità, funzionalità e integrazione modale


Il 2018 sarà un anno importante per la stazione di Sant’Ilario d’Enza. Rete Ferroviaria Italiana realizzerà importanti interventi di riqualificazioni con l’obiettivo di migliorarne l’accessibilità, la funzionalità e l’integrazione modale nello scalo ferroviario santilariese.

I primi cantieri saranno operativi già a partire da lunedì 22 gennaio, quando inizieranno il lavori di innalzamento a 55 cm – standard europeo per il servizio ferroviario metropolitano – del primo marciapiede, il cui completamento è previsto per il 19 febbraio. Dal giorno successivo l’attività si sposterà sul secondo marciapiede per concludersi il 25 marzo, con il risultato di garantire ai viaggiatori un più agevole accesso ai treni.

Contestualmente sarà realizzato un percorso tattile a terra per le persone ipovedenti e saranno predisposti i vani per l’installazione di due nuovi ascensori. Nei periodi indicati i binari dei marciapiedi interessati dai lavori resteranno fuori servizio, con possibili modifiche del binario di partenza e arrivo dei treni e allungamento dei tempi di viaggio fino a 5 minuti. L’allestimento del cantiere richiederà anche la temporanea occupazione di due posti auto sul piazzale esterno della stazione, ma verranno comunque sempre garantiti gli spazi riservati ai disabili.

Sarà poi la volta dell’intero fabbricato che sarà sottoposto ad un accurata riqualificazione, progettata in modo da salvaguardare le caratteristiche architettonico-compositive dello storico fabbricato. Fra gli interventi previsti: tinteggiatura della facciata esterna, rifacimento del tetto, sostituzione degli infissi, manutenzione straordinaria della pensilina storica sul primo marciapiede e realizzazione di nuove pensiline a protezione delle uscite dal sottopasso, rinnovo della sala d’attesa e riqualificazione del sottopassaggio con attivazione di due nuovi ascensori. Saranno infine predisposti nuovi servizi igienici.

Ad  aumentare sicurezza e comfort in stazione contribuirà anche un nuovo impianto di illuminazione di tutte le aree aperte al pubblico, con luci a led ad alta efficienza energetica e la predisposizione di sistemi per il controllo degli accessi.

Obiettivo della riqualificazione è anche favorire, in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale, l’integrazione modale sul territorio.

Il progetto di RFI include infatti,  nell’area ferroviaria esterna alla stazione, la realizzazione di parcheggi per bici, percorsi pedonali e di una pensilina per i viaggiatori che abbinano all’uso del treno quello del bus.

Inoltre, la pianificazione urbanistica del Comune prevede – in aggiunta al parcheggio già esistente su aree ferroviarie in comodato – la realizzazione di due parcheggi scambiatori a nord della linea ferroviaria, collegati alla variante Via Emilia Bis,  per favorire l’accesso diretto in sicurezza  alla stazione ed al paese tramite collegamenti ciclopedonali.

Investimento economico di RFI oltre 5,5 milioni di euro. Durata dei lavori 12 mesi.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Parma 2000
© 2018 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 16 query in 0,259 secondi •