» Appennino Modenese - Viabilità

Neve in Appennino, caduta rami: prudenza


Nevica ancora in diverse zone dell’Appennino (h 17,30) dove i mezzi spartineve della Provincia sono tuttora al lavoro lungo la rete delle strade provinciali che sono tuttora percorribili con catene e gomme da neve; prosegue anche il lavoro delle squadre e delle ditte incaricate nella rimozione dei rami caduti o per gli alberi piegati pericolosamente sulla sede stradale, a causa della pesantezza delle neve. I tecnici del servizio provinciale Viabilità raccomandano prudenza.

Le situazioni più impegnative riguardano la strada provinciale 623 tra Guiglia e Zocca e fino al confine con il bolognese (dove sono caduti finora oltre 30 centimetri) ma anche sulla provinciale 23 tra Gombola e Polinago e sulla provinciale 28 tra Vitriola e Savoniero tra i comuni di Montefiorino e Palagano.

Spartineve al lavoro e operatori impegnati sulle alberature anche nella zona di Frassinoro e Montecreto, sulla provinciale 324 del passo delle Radici, dove sono caduti finora oltre 30 centimetri di neve, mentre al passo i livelli superano i 50 centimetri.

In Appennino la Provincia dispone di 67 mezzi spartineve e 15 spargisale. A questi si aggiungono due turbine di proprietà della Provincia utilizzate in genere per tenere aperte le strade provinciali sul crinale nella zona di Frassinoro in particolare al passo delle Radici.

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 16 query in 0,737 secondi •