» Bassa modenese - Sociale

Fate il Nostro Gioco: a Soliera tre giorni contro la ludopatia


Soliera libera dalle slot machine, dai videopoker e dalla ludopatia: è questo il tema al centro di un programma denso di appuntamenti che la cittadina emiliana vivrà dal 9 all’11 novembre. Una tre giorni di eventi – tutti a ingresso libero, grazie a un finanziamento della Regione Emilia-Romagna – per conoscere i rischi e le conseguenze della dipendenza dal gioco d’azzardo e per combatterla insieme, attraverso l’informazione e la promozione di un altro modo di giocare, sano e responsabile. E, perché no, divertente!

Si comincia giovedì 9 novembre alle ore 21, presso Habitat, il nuovo polo culturale solierese di via Berlinguer 201.  Il fisico torinese Diego Rizzuto proporrà la sua acclamata conferenza-spettacolo “Fate il nostro gioco”, un divertente e istruttivo talk che esplora le leggi matematiche che stanno dietro il caso e le scommesse per smontare le false credenze sul gioco d’azzardo e fornire un “antidoto logico” contro il rischio degli eccessi da gioco. Numerosi gli interrogativi che tirano in ballo la fortuna: chi di noi, almeno una volta, non ha creduto al sogno di incontrarla per caso e cambiare vita? Un sogno low cost, la piccola spesa per l’acquisto di un biglietto. Ma quanto è davvero a portata di mano, questo sogno? È davvero piccola la spesa da affrontare? Quanto è equo il prezzo del biglietto? Quali false credenze influiscono sulla propensione al gioco? Quante informazioni sono concesse al giocatore?

La conferenza sarà replicata venerdì 10 novembre alle ore 9.30 per i ragazzi delle classi terze della Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo. Sempre venerdì, alle 17, Habitat ospiterà “Scacchi insieme”, un appuntamento di gioco libero per bambini e adulti con il Gruppo Scacchistico di Soliera.

Sabato 11 novembre i cinque bar solieresi che nel 2017 hanno aderito al progetto “Slot FreeER” saranno protagonisti di un pomeriggio di gioco allo stato puro. Il bello è che non si vincerà niente: l’importante sarà partecipare!

Al Bar Meridiana di via Garibaldi 24, dalle 14 alle 17, saranno disponibili Giochi che arrivano da paesi lontani. Dalle 14.30 alle 17.30 il Bar Romano di via Roma 424 proporrà Fablab: crea il tuo gioco in 3D, per scoprire come funziona una stampante 3D, creando le pedine per i giochi. Presso il Bar Mariela-Bocciodromo di piazzale Loschi 190, dalle 15 alle 18, si potrà fare un tuffo nel passato per riscoprire il fascino dei giochi di una volta, mentre al Bar Marzia di via Caduti 187 (dalle 15.30 alle 18.30) “I mattoncini prendono vita”, ovvero si potranno creare fantasmagoriche costruzioni in movimento con Lego e littleBits (età minima 5 anni). Infine al Bar Roma ’76 della centrale piazza Sassi 21, dalle 16 alle 19, ci si potrà sbizzarrire con i Giochi da tavolo, mettendo alla prova astuzia e strategie con i board games Asmodee Italia (età minima 10 anni).

La tre giorni vivrà anche un momento successivo, nella mattinata di domenica 12 novembre, alle 11, con la partita di scout-ball in via XXV Aprile, nel campo della parrocchia.

Per maggiori informazioni: Fondazione Campori, tel. 059.568580, info@fondazionecampori.it




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 16 query in 0,247 secondi •