» Bologna - Salute

Giornata europea dei risvegli per la ricerca sul coma, domani alle 11,30 il saluto istituzionale


Nata nel 1999 come iniziativa bolognese, la Giornata dei risvegli celebra la sua terza edizione europea domani, 7 ottobre. Il momento culmine sarà alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris (via Gaist 6 Bologna, Ospedale Bellaria): dopo i saluti delle autorità, alle 11,30, alla presenza di Stefano Bonaccini presidente della Regione Emilia Romagna, Virginio Merola Sindaco di Bologna, Isabella Conti sindaco di San Lazzaro di Savena, S.E. Monsignor Matteo Maria Zuppi arcivescovo di Bologna, Chiara Gibertorni direttore generale Azienda Usl di Bologna, Maria Vaccari presidente dell’associazione Gli amici di Luca, Fulvio De Nigris direttore Centro Studi per la Ricerca sul Coma e Alessandro Bergonzoni, testimonial della Casa dei Risvegli Luca De Nigris, partiranno i “messaggi per un risveglio” attaccati ai palloncini, come da altre città italiane e europee e contemporaneamente dalle torri di controllo degli aeroporti gestiti da Enav, la società che controlla il traffico aereo civile in Italia.

La programmazione della Giornata europea dei risvegli intende sensibilizzare l’opinione pubblica sui bisogni delle persone uscite dal coma e fare rete con altri Paesi europei. “Essere o essere” è lo slogan coniato da Alessandro Bergonzoni, storico testimonial dell’associazione, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle persone uscite dal coma o in stato vegetativo. Uno slogan che rimanda allo spot patrocinato da Pubblicità Progresso realizzato dallo stesso Bergonzoni con la regia di Riccardo Rodolfi.

La “Giornata dei risvegli” nasce nel 1999, dopo la morte di Luca e come momento rafforzativo del progetto della Casa dei Risvegli Luca De Nigris, struttura pubblica dell’Azienda Usl di Bologna diretta dal prof. Roberto Piperno, nata dalla collaborazione con l’associazione Gli amici di Luca, un centro di riabilitazione e ricerca, inaugurato il 7 ottobre 2004; un progetto sostenuto e condiviso dal Comune di Bologna, rivolto a persone con esiti di coma e stato vegetativo che si basa su una filosofia di cura che valorizza il ruolo della famiglia.

Questa terza Giornata europea dei risvegli che, come già nel 2016, si svolgerà attraverso azioni congiunte tra i Paesi aderenti (Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Grecia, Lituania, Portogallo e Spagna) grazie al coinvolgimento di associazioni, enti, università e centri di ricerca impegnati in “Lucas – Links united for Coma Awakenings through Sport”, un progetto di riabilitazione e integrazione attraverso lo sport co-finanziato dall’Unione europea, di cui è capofila la società Futura con partner il Csi, il Centro sportivo italiano.

Questo il programma completo della Giornata e le altre iniziative

  • Alessandro Bergonzoni alle 7.30 in pigiama apre i “Risvegli al cinema”
    Sabato 7 ottobre si comincia alle ore 7.30 con “Risvegli al cinema” al Cinema Teatro Galliera di Bologna (via Matteotti 27) con Alessandro Bergonzoni testimonial della Casa dei Risvegli Luca De Nigris che, in pigiama, introdurrà il pubblico alle sue opere filmate tra teatro, video e spot realizzati in questi anni per la campagne sociali patrocinate da Pubblicità Progresso e relative alle Giornate dei risvegli. Ingresso ad offerta libera
  • Sempre sabato 7 ottobre dalle ore 9, festa alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris (via Gaist 6 Bologna, Ospedale Bellaria) in collaborazione con CSI Centro Sportivo Italiano Comitato di Bologna. Tradizionalmente da molti anni la “Giornata Nazionale dei Risvegli” è un’occasione di incontro con la cittadinanza per ribadire la necessità di guardare le differenze, esprimere solidarietà, gioire e fare festa insieme in un luogo di cura legato alla città che ribadisce con pazienti, familiari, operatori e volontari la sua normalità.Vi saranno attività per bambini e ragazzi, letture, performance teatrali e l’esposizione di “Esplora risorse” una mostra fotografica di Federica Cucchi e Jessica Carione che racconta dell’incontro e del graduale processo di avvicinamento tra due donne per mezzo della fotografia.
  • Alle ore 11.30 saluti dell’autorità, alle 12 alla presenza di Stefano Bonaccini presidente della Regione Emilia Romagna, Virginio Merola Sindaco di Bologna, Isabella Conti sindaco di San Lazzaro di Savena, S.E. Mons. Matteo Maria Zuppi arcivescovo di Bologna, Chiara Gibertorni direttore generale Azienda Usl di Bologna, Maria Vaccari presidente dell’associazione Gli amici di Luca, Fulvio De Nigris direttore Centro Studi per la Ricerca sul Coma e Alessandro Bergonzoni, testimonial della Casa dei Risvegli Luca De Nigris partiranno i “messaggi per un risveglio” attaccati ai palloncini, come da altre città italiane e europee e contemporaneamente dalle torri di controllo degli aeroporti gestiti da Enav, la società che controlla il traffico aereo civile in Italia.
  • Infine, mercoledì 18 ottobre a Bruxelles, al Parlamento Europeo si svolgerà l’incontro “Giornata europea dei risvegli: come ridurre le disuguaglianze a livello sanitario e l’esclusione sociale”: L’incontro. Introdotto da Elly Schleinn parlamentare europea, sarà l’occasione per illustrare la metodologia realizzata nel progetto LUCAS (Links United for Coma Awakenings trhough Sport) e per illustrare la ricerca teatrale e parlare dell’esperienza teatrale realizzata in Spagna a Valencia.
  • Fino al 10 ottobre all’Auditorium Enzo Biagi in sala Borsa (piazza Nettuno 3) è possibile visitare la mostra “La Luce nei risvegli” un progetto curato direttamente dalle persone dimesse dalla Casa dei Risvegli Luca De Nigris e che ha visto per alcuni mesi uscite di gruppo guidate da fotografi che ha permesso la realizzazione di scatti fotografici di una Bologna molto particolare.

La “Giornata Europea dei risvegli” è realizzata in collaborazione con La Rete delle associazioni, il Club “L’Inguaribile voglia di vivere”, l’Avis e l’associazione “Arance di Natale onlus”.

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Parma 2000
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 15 query in 0,349 secondi •