» Formigine

Formigine, variante RUE n.4: norme specifiche per la messa in sicurezza di fabbricati


Verrà sottoposta ad approvazione del Consiglio comunale di ottobre l’adozione della variante del Regolamento Urbanistico Edilizio n° 4. L’aspetto caratterizzante di questa variante è l’introduzione di norme specifiche finalizzate alla messa in sicurezza di fabbricati residenziali e produttivi esistenti attraverso meccanismi incentivanti e modalità d’intervento semplificato.

In affiancamento alle norme emanate dal Governo nel febbraio 2017, definite “Sisma bonus”, che regolamentano meccanismi di detrazione fiscale a fronte di un’azione volontaria da parte dei privati che intendano intraprendere lavorazioni sui propri edifici (di tipo residenziale o produttivo) finalizzate alla prevenzione sismica, il Comune di Formigine, che com’è noto rientra – assieme agli altri comuni del distretto ceramico – in zona sismica 2 (medio rischio sismico), introdurrà specifiche premialità volumetriche per tutti quegli edifici del territorio comunale che verranno messi in sicurezza attraverso interventi di miglioramento sismico.

Il meccanismo è semplice: una volta individuato il grado di sicurezza del proprio edificio secondo le categorie indicate nel decreto governativo (dalla G alla A+), tutti gli interventi che miglioreranno di almeno una categoria e raggiungeranno contemporaneamente un determinato valore di sicurezza potranno fruire proporzionalmente di capacità edificatoria aggiuntiva.

La variante, inoltre, incentiva al riutilizzo di volumetrie esistenti in edifici residenziali per un massimo del 20% della superficie utile legittimata e per il 30% di quelli produttivi purché gli interventi siano privi di rilevanza strutturale.

Altro argomento affrontato nell’ambito di questa variante, quello relativo alle modalità d’intervento sugli edifici di valore storico-testimoniale, di cui fanno parte ad esempio gli edifici ex rurali frequentemente in stato di abbandono.

A tal fine, a luglio è stato pubblicato sul sito Internet del Comune un avviso finalizzato alla presentazione di manifestazioni d’interesse da parte dei proprietari ad effettuare il recupero di edifici classificati nel RUE vigente come soggetti a restauro e risanamento conservativo, attraverso interventi di ristrutturazione edilizia.

L’opportunità è stata colta dalla cittadinanza che ha aderito presentando un centinaio di domande per circa 200 edifici sul territorio.

L’avviso ha avviato un processo di semplificazione per il cittadino e di sicurezza per l’intero territorio, anche nei termini di “presidio”.

“Ristrutturazione, rigenerazione, recupero a consumo zero del territorio, è questo in estrema sintesi il grande valore della variante del Regolamento Urbanistico Edilizio – affermano il Sindaco Maria Costi e l’Assessore all’Urbanistica Armando Pagliani – È un atto di responsabilità per il nostro territorio e nei confronti dei nostri cittadini”.

Sempre sul fronte della semplificazione e dell’omogeneità, tra i primi Comuni in Italia, la variante recepisce lo schema nazionale di Regolamento Edilizio-Tipo, per cui tutti i documenti edilizi italiani avranno lo stesso indice. Anche le associazioni di volontariato che operano nei settori sociale, educativo, culturale e ricreativo beneficeranno di pratiche semplificate grazie all’adeguamento alla normativa nazionale.

Infine, come ulteriore passo nella lotta contro l’azzardopatia, recependo gli indirizzi regionali, le sale da gioco/scommesse saranno insediate esclusivamente nelle zone artigianali e comunque sempre a distanza determinata da luoghi definiti sensibili come le scuole.

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 15 query in 0,455 secondi •