» Bologna - Economia - Trasporti

Attribuito a Tper dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato il “Rating di legalità”


Tper ha ottenuto nei giorni scorsi il “Rating di legalità”, riconoscimento etico sviluppato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), in accordo con i Ministeri degli Interni e della Giustizia, che prevede premialità alle aziende che operano secondo i principi della legalità, della trasparenza e della responsabilità sociale.

Tper aveva in precedenza già aderito al Protocollo di legalità istituito da Confindustria e dal Ministero dell’Interno con l’obiettivo di contrastare le infiltrazioni criminali nell’economia.

Al riconoscimento di rating di legalità – convenzionalmente misurato in “stellette” – l’ordinamento ricollega vantaggi in sede di concessione di finanziamenti pubblici e di agevolazioni per l’accesso al credito bancario.

Tper ha ottenuto ★★++ (due stelle e due più), vicino al punteggio massimo di tre stelle che è impegnata a raggiungere, anche in seguito all’adesione al global compact delle Nazioni Unite.  Si tratta, in sostanza, di aderire a un’iniziativa delle Nazioni Unite che incoraggia le aziende di tutto il mondo ad adottare politiche sostenibili e nel rispetto della responsabilità sociale d’impresa e per rendere pubblici i risultati delle azioni intraprese nelle aree dei diritti umani, lavoro, sostenibilità ambientale e anti-corruzione.

Tper è impegnata fin dalla propria nascita nel definire un insieme di strumenti che contribuiscano a creare un presidio e una diffusa cultura d’impresa in materia di etica e legalità.

La società ha adottato da subito il Codice Etico, che esprime i valori e le responsabilità etiche fondamentali che Tper segue nella conduzione degli affari e delle attività aziendali, individuando il complesso di diritti, doveri e responsabilità che la Società assume nei confronti di coloro con i quali interagisce nello svolgimento della propria attività.

Inoltre, si è dotata di un “Modello di organizzazione gestione e controllo” (MOG), finalizzato a dare applicazione alle prescrizioni del Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 che disciplina la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni.

Tper, consapevole della propria responsabilità sociale di azienda integrata della mobilità, peraltro, redige e pubblica già da tre anni il proprio Bilancio di Sostenibilità, documento che presenta in modo trasparente l’approccio e le performance dell’azienda e del gruppo: uno strumento di verifica e rendicontazione, ma anche di condivisione con gli stakeholder e di sfida per il miglioramento delle proprie performance, in un’ottica di gestione responsabile del business e del valore sociale prodotto.

Oltre a questo, l’Azienda ha ottenuto il Certificato di Eccellenza da parte di Certiquality, organismo accreditato per la certificazione dei sistemi di gestione aziendale per la qualità, l’ambiente, la sicurezza e per la certificazione di prodotto. L’importante riconoscimento viene attribuito ad imprese che hanno dimostrato un impegno volontario responsabile nella propria governance aziendale, avendo raggiunto le tre certificazioni a fronte delle norme internazionali per la qualità (ISO 9001), l’ambiente (ISO 14001) e la salute e sicurezza dei lavoratori (British Standard OHSAS 18001).




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 18 query in 0,527 secondi •