» Modena - Sociale

Castelfranco Emilia: approvato il progetto definitivo per il nuovo Centro Diurno Distrettuale Socio-Riabilitativo per persone diversamente abili


E’ stato approvato dalla Giunta Comunale nel corso dell’ultima seduta, il progetto definitivo per il nuovo Centro Diurno Socio-Riabilitativo per persone diversamente abili di Castelfranco Emilia che sorgerà nelle immediate vicinanze del Polo scolastico Guinizelli di via Risorgimento e sarà a disposizione dei residenti dei Comuni del Distretto Socio-Sanitario n°7: Bastiglia, Bomporto, San Cesario, Nonantola e Ravarino, oltre a Castelfranco Emilia.

Il progetto, che individua il nuovo fabbricato e tutte le opere di urbanizzazione connesse all’opera, prevede anche la realizzazione di una nuova rotatoria su Via Risorgimento, necessaria alla risistemazione degli accessi al parcheggio dello Stadio Ferrarini, oltre a dare nuovo ordine al sistema viabilistico della zona.

Con questa progettualità che sarà cofinanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, l’Amministrazione concentra infatti in un unico complesso moderno e funzionale che valorizza la qualità del servizio complessivo reso all’utenza, i centri disabili presenti sul territorio castelfranchese, di cui uno presso il centro Anec di Via Solimei e l’altro nella frazione di Recovato, strutture ormai non più adeguate a svolgere le funzioni deputate, per problemi di localizzazione e di caratteristiche degli immobili ormai datati. L’Amministrazione comunale pertanto ha ritenuto necessario pianificare la realizzazione di un Centro Diurno che risponda alle esigenze di garantire la riorganizzazione dei servizi di accoglienza diurna per persone con disabilità grave e la realizzazione di un servizio di accoglienza residenziale temporanea per persone con disabilità di diverso grado.

L’intervento, per complessivi 2.200.000 euro di quadro economico comprensive delle opere di urbanizzazione generali, consentirà inoltre una maggiore sicurezza e una migliore fruizione anche del polo scolastico Guinizelli, con conseguente miglioramento dei percorsi di accesso e di uscita dalle strutture.

“E’ con grande soddisfazione – affermano il Sindaco Stefano Reggianini e l’Assessore ai Lavori Pubblici Denis Bertoncelli – che diamo inizio ad un percorso progettuale innovativo sul nostro territorio, indispensabile per migliorare la qualità del servizio a supporto di persone affette da disabilità gravi e delle loro famiglie, oltre a riqualificare un’altra porzione di città pubblica dove vengono concentrati poli attrattori importanti come scuole e attività sportive. Ricordiamo infatti che l’area su cui sorgerà il Centro Diurno e le zone limitrofe, sono già stati oggetto di interventi di forte rilevanza, come l’ampliamento del polo scolastico Guinizelli, la riqualificazione della palestra Le Cupole e l’approvazione del progetto esecutivo per il primo stralcio della Cittadella dello Sport, con la realizzazione di un nuovo campo da calcio in erba sintetica all’interno dello stadio Ferrarini. Tutte queste strutture saranno il volano per progetti sinergici di collaborazione tra istituzione scolastica, centri sanitari e associazioni sportive, in un contesto di comunità e di coesione sociale”.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 15 query in 1,081 secondi •