» Modena - Sociale

Pubblicata l’indagine su giovani e smartphone: il 90% si affretta a rispondere e c’è chi non lo spegne mai

E’ integralmente disponibile il report della ricerca sviluppata dal Centro culturale Francesco Luigi Ferrari di Modena nell’ambito di “SMART Generation”, progetto cofinanziato dal Programma europeo Erasmus+, nato per favorire un uso consapevole e critico dello smartphone.

Al questionario hanno risposto 1735 ragazzi: 509 in Italia, 503 in Spagna, 382 in Lettonia, 316 in Romania e 25 ragazzi contattati tramite la rete europea EAEA. Il campione è composto prevalentemente da giovani con una età compresa fra i 15 e i 19 anni.

Il report è pubblicato integralmente sul sito del progetto (http://smart-generation.). Il sondaggio conferma la tendenza ad un utilizzo frequente dello smartphone: solamente il 4,1% degli intervistati ritiene di utilizzare lo smartphone solo se necessario, la restante quota invece non lo spegne mai (55,5%) o lo utilizza perché lo ritiene utile (40,4%). Oltre il 90% dei ragazzi si affretta a rispondere appena il cellulare squilla; 8 su 19 verificano compulsivamente lo smartphone perché credono che suoni o vibri. 70% teme di non essere informato se non controlla insistentemente cosa accade sui social network. L’indagine evidenzia poi che quasi 3 ragazzi su 10 hanno ricevuto insulti o provato sensazioni di disagio rispetto a commenti o contenuti coi quali sono venuti a contatto attraverso lo smartphone: uno di questi non lo ha confidato a nessuno mentre uno lo ha confidato agli amici e uno alla famiglia. Il 45% degli intervistati ha iniziato ad utilizzare lo smartphone fra i 12 e i 14 anni, ma esiste una percentuale di poco inferiore che ha iniziato fra gli 8 e gli 11 anni.

La ricerca (Report scaricabile integralmente all’indirizzo http://bit.ly/2pIjWfa) è uno degli elementi conoscitivi utilizzati per la definizione del Modello Pedagogico “Educare allo smartphone” che il progetto SMART Generation mette a disposizione di insegnanti ed educatori per incentivare un uso consapevole e sicuro dello smartphone, strumento utile anche all’apprendimento, se ben utilizzato. Il Modello Pedagogico, che sarà valutato e validato attraverso i canoni della socioterapia, è attualmente in corso di sperimentazione in diverse scuole europee: fra le prime ad aderire al progetto, il Liceo Scientifico Fanti e l’Istituto Vallauri di Carpi.

SMART Generation è un progetto finanziato dall’Agenzia Nazionale Giovani nell’ambito del Programma europeo Erasmus+ che coinvolge il Centro culturale Francesco Luigi Ferrari di Modena, Fundacion Cibervoluntarios (Spagna), Rural Women National Association (Romania), la rete europea EAEA (Belgio), ANFMR (Romania) e Solidarci di Caserta.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 14 query in 0,222 secondi •