» Cronaca - Reggio Emilia

Reggio Emilia: prima le minacce poi estrae la pistola contro la vicina, denunciato dai carabinieri

Rapporti di vicinato a dir poco burrascosi quella tra i vicini di un condominio del quartiere Rosta Nuova del comune di Reggio Emilia. Scatti d’ira culminati addirittura con gravi minacce che hanno visto l’intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Reggio Emilia che a conclusione degli accertamenti hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 40enne romagnolo abitante in città che presentatosi alla porta di casa della vicina non ha esitato impugnando una pistola, poi rivelatasi una scacciacani, a minacciarla. Un’assurda vicenda che racconta l’ennesimo episodio di lite nel reggiano verificatosi l’altra sera tra due vicini di casa. Secondo quanto accertato dai carabinieri il 40enne, senza alcun apparente motivo, si presentava davanti alla porta dell’abitazione della vicina abitante al piano superiore incominciando a prendere a calci la porta scagliando contro la stessa porta un portaombrelli in ferro posto nel pianerottolo. La proprietaria di casa visto dallo spioncino essere il vicino di casa apriva la porta chiedendo spiegazioni per tale condotta. Per tuta risposta il 40enne scendeva le scale entrava nel suo appartamento per poi risalire dalla vicina brandendo in modo minaccioso una pistola che teneva tra le mani.

La donna davanti spaventata chiamava i carabinieri con l’uomo che quindi ritornava nel suo appartamento dove poco dopo bussavano i carabinieri che alla luce di quanto verificatosi procedevano a fare una perquisizione domiciliare finalizzata alla ricerca dell’arma utilizzata per minacciare la vicina. Le attività condotte dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Reggio Emilia permettevano di rinvenire la pistola risultata essere una scacciacani calibro 9 che veniva sequestrata unitamente a 25 cartucce a salve. L’uomo al termine degli accertamenti supportati sia dalla denuncia della vittima che dalle concordi testimonianze di altri condomini presenti veniva denunciato in stato di libertà alla Procura reggiana per i reati di minaccia aggravata. Nessun apparente motivo dietro l’inspiegabile condotta tenuta dal 40enne se non i cattivi rapporti tenuti dallo stesso e dai restanti condomini.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 15 query in 0,352 secondi •