» Ambiente - Fiorano

Fiorano: anche il Comitato ‘No consumo del territorio’ all’assemblea sul polo scolastico

In riferimento all’incontro pubblico in programma martedì 14 marzo, alle ore  20.30, a Casa Corsini, in Via Statale 83, organizzato dalla Giunta Comunale di Fiorano Modenese per fare il punto sul ‘Programma legato al nuovo polo scolastico di Spezzano e hospice’, il sindaco Francesco Tosi ha accettato volentieri la richiesta presentata dal Comitato ‘No consumo del territorio Valorizziamo l’Esistente’ di esporre ai partecipanti  anche il progetto alternativo sostenuto dal comitato.

“Invito tutti i cittadini di Spezzano a partecipare – ripete il sindaco Francesco Tosi – Sarà l’occasione per presentare con chiarezza documentata e totale trasparenza, come abbiamo sempre fatto,  la situazione attuale del percorso dell’accordo di programma legato alla realizzazione del nuovo polo scolastico e dell’Hospice”.

Tosi ricorda come  la massima trasparenza e il confronto costante non siano mancati: “Il percorso dell’accordo è cominciato a luglio 2016 con l’assenso preliminare dato dal Consiglio Comunale; si sono quindi svolte le cinque sedute della Conferenza dei servizi, previste dalla normativa, per valutare il progetto. Sono stati invitati agli incontri 18 enti, tra cui Provincia, Arpa, Ausl, comuni confinanti, Ministro della Difesa per gli aspetti militari, le Soprintendenze, il servizio provinciale difesa del suolo, Enel, Hera, Snam, Atersir, Terna, Telecom e, dal momento in cui ne hanno fatto richiesta, il comitato ‘No consumo del suolo’. Ciascun ente partecipante ha potuto esprimere il proprio parere e il progetto è stato rivisto alla luce delle considerazioni emerse nelle sedute. Sono anche stati valutati i tre pareri espressi dalla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio. Il Consiglio comunale di Fiorano Modenese ha quindi approvato come ultimo atto di sua competenza l’accordo di programma. Queste sono le settimane nelle quali chiunque può presentare osservazioni”.

E a proposito della lettera di Legambiente in cui si formulava un giudizio critico sull’accordo di programma, il sindaco, nonostante fosse stata pubblicata sui social tre giorni prima di riceverla, ha chiesto un incontro per un confronto, ma ancora sta attendendo risposta.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 13 query in 0,936 secondi •