Home Politica Luca Ghelfi: il Distretto sbatte la porta in faccia alla moschea, e...

Luca Ghelfi: il Distretto sbatte la porta in faccia alla moschea, e a Sassuolo


moscheaDove sono finiti tutti quelli che in questi mesi hanno insultato ilSIndaco Caselli. Ma soprattutto dove sono finiti i comuni di sinistra, solidali, accoglienti e favorevoli all’integrazione?

Eccoli qui: votano compatti no alla moschea sul proprio territorio insieme alle opposizioni. Maranello è solo l’ultimo arrivato. Di fronte ad un problema reale, che è quello di vedere cosa si può fare per ricollocare un centro culturale islamico già esistente, dove sia più accessibile per tutti i musulmani del Distretto ceramico, tutti sbattono la porta in faccia.

Distretto si, ma ognuno si risolva i problemi suoi. Di sinistra si, ma se la moschea non è sul mio territorio. Il dialogo interculturale? Si, ma non con il Comune di Sassuolo.

A che serve dialogare, come sta facendo Caselli, trovare soluzioni per il rispetto della legge, in modo da educare chi arriva da noi, che se si rispettano le leggi, è possibile trovare i propri spazi, se poi i comuni intorno non provano neanche a parlare e vedere se esiste un luogo , qualunque sia il comune, per ospitare chi ha manifestato l’intenzione di mettersi in regola?

Ebbene lo spettacolo a cui si sta assistendo è molto poco edificante: il centro-destra dialoga con la comunità islamica, i democratici dicono ognuno a casa sua. Se non fosse triste, sarebbe comico.

(Avv. Luca Ghelfi, PDL)