» Cronaca - Modena

Dia arresta a Modena presunto boss ‘ndrangheta


La Dia ha arrestato a Modena un presunto boss della ‘ndrangheta, Giuseppe Barbaro, di 58 anni, con l’accusa di essere stato il mandante dell’omicidio del brigadiere dei carabinieri Antonino Marino, ucciso a Platì nel settembre del 1990.


Barbaro, capo dell’omonima cosca di Platì, è stato bloccato davanti al centro oncologico modenese dove si recava da alcune settimane per sottoporsi a delle cure.
A fare il nome del boss quale mandante dell’omicidio di Antonino Marino era stato un pentito, Antonino Cuzzola, della cosca Paviglianiti di S.Lorenzo (Reggio Calabria). Marino, fu ucciso perchè indagava sui Barbaro.

Le indagini continuano, si cerca infatti di chiarire da quanto il boss si trovasse in zona e da chi si appoggiasse a Modena.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2006 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 13 query in 0,516 secondi •