Home Appennino Modenese ‘Echi musicali’ da domenica la sesta edizione

‘Echi musicali’ da domenica la sesta edizione


Ventisette concerti in 18 comuni modenesi tra pianura e Appennino. Da domenica 25 giugno, a Pavullo, con il Trio Estense che propone brani classici (alle 21, al direzionale Ariete con le “Quattro stagioni” di Vivaldi e la “Danza ungherese” di Brahms) prende il via la sesta edizione di “Echi musicali”, la rassegna diretta dal maestro Andrea Candeli, curata dall’associazione “Laboratorio musicale del Frignano”.

La rassegna viene realizzata grazie anche alla collaborazione di Regione Emilia-Romagna, Provincia di Modena, Comunità montana Modena Est, Comunità montana del Frignano, Comunità montana Modena Ovest, Associazione Strade dei vini e dei sapori e, appunto, di 18 Comuni della provincia.

“Nata con l’intento di diffondere il suono delle musiche di tutte le epoche, valorizzando il connubio tra musica e Appennino – spiega il maestro Andrea Candeli – la manifestazione è cresciuta nel tempo, tanto da trasmettere la sua “eco” oltre le vallate, raggiungendo molti comuni pedemontani e della pianura modenese. Quest’anno in modo particolare si è dato spazio a giovani di grande talento facendo in modo che la ribalta di “Echi musicali” possa diventare per loro un vero e proprio trampolino di lancio”.

Lo sviluppo della manifestazione è stato possibile «grazie al successo confermato lo scorso anno con un buon seguito di pubblico e un’affluenza complessiva che ha superato le 15 mila presenze» ricorda l’assessore alla Cultura e al turismo della Provincia di Modena Beniamino Grandi sottolineando come la rassegna, apprezzata non solo dai modenesi, quest’anno “toccherà le principali località dell’Appennino e scenderà anche a valle con interessanti appuntamenti a Carpi, Vignola e San Cesario”.

La rassegna ideata dal maestro Candeli non solo spazia fra le località del territorio modenese ma anche fra i generi musicali: dalla musica classica a quella popolare, dalle armonie celtiche agli irrefrenabili ritmi brasiliani, dal pop internazionale al jazz fino a incursioni nel repertorio dei musical, del tango e del flamenco.

Per informazioni: tel. 0536 – web: Andrea Candeli.
Partner della rassegna sono Cassa di Risparmio di Vignola, Banca Popolare Emilia-Romagna, Cooprocon, Cmbb, Interauto e GrandEmilia.