Bologna: Cofferati, lavoriamo a grande stazione


    ”Stiamo ragionando insieme di una
    nuova grande stazione. Bologna ha bisogno di una nuova stazione ferroviaria volta non solo a recuperare spazi che si liberano ma a cambiare una parte della citta’ ricongiungendo i due territori che sono separati dalla ‘faglia dei binari”’. Il sindaco di Bologna Sergio Cofferati, al convegno organizzato da Confindustria Emilia Romagna sul valore per l’innovazione del design, ha annunciato, riprendendo le parole dell’amministratore delegato di Rfi Mauro Moretti, che e’ stato avviato un confronto con le ferrovie per un grande progetto di stazione.


    Un progetto – ha continuato Cofferati – improntato sul bello che dovra’ accompagnare la qualita’ del manufatto alla qualita’ interna dell’edificio sia per gli utenti che per chi ci lavora.
    Un progetto quindi per la stazione di superficie – ha chiarito poi Cofferati con i cronisti – complementare a quella in sotterranea dell’alta velocita’. Secondo il sindaco si tratta di un progetto diverso da quello impostato a suo tempo dall’architetto catalano Bofil che guardava di piu’ alla continuita’ Fiera-Stazione mentre in questo caso si punta alla continuita’ tra le due parti della citta’ divise dai binari. Se ci saranno le condizioni arriveremo ad un concorso internazionale per scegliere il progettista – ha chiarito ancora il sindaco – e Rfi indichera’ il perimetro sul quale ”si misureranno i diversi ingegni.
    Una delle questioni ancora da verificare – ha chiarito ancora Cofferati rispondendo ai cronisti – riguarda naturalmente anche la dimensione delle risorse ed il loro reperimento per realizzare il progetto.