» Politica

Regionali 2005: domenica e lunedì si vota

Domenica 3 aprile, dalle ore 8 alle ore 22, e lunedì 4 aprile, dalle ore 7 alle ore 15, si
svolgeranno le operazioni di voto per le elezioni del Presidente della Giunta regionale e dei
Consiglieri regionali dell’Emilia Romagna.
Lo scrutinio dei voti inizierà lunedì 4 aprile, subito dopo la conclusione delle operazioni di
voto.

COME E’ LA SCHEDA


L’elettore, all’atto della votazione, riceverà una scheda, di colore verde.

Nella scheda sono riportati i contrassegni delle liste presentate a livello provinciale e una
riga, posta a destra di ciascun contrassegno, destinata all’espressione dell’eventuale voto di
preferenza, nonché i nomi e cognomi del capolista della lista regionale collegata a ciascuna
lista presentata a livello provinciale con accanto il contrassegno della medesima lista
regionale.

COME SI VOTA

L’elettore può votare esprimendo o il solo voto di lista o il solo voto di preferenza oppure
può votare esprimendoli entrambi.

Il voto di lista si può esprimere con una delle tre seguenti modalità:

− VOTO UNICO PER LA LISTA PROVINCIALE E PER LA LISTA REGIONALE COLLEGATA: tracciando sulla scheda, con la matita fornita dal seggio, un segno nel riquadro che contiene il contrassegno della lista presentata a livello provinciale. In tal caso l’elettore esprimerà un voto valido sia per la lista presentata a livello provinciale sia per la lista regionale collegata, il cui capolista è candidato a
presidente.

− VOTO DISGIUNTO: tracciando sulla scheda, con la matita fornita dal seggio, un
segno nel riquadro recante una delle liste presentate a livello provinciale ed un altro
segno sul simbolo di una lista regionale, non collegata alla lista provinciale prescelta.
In tal caso l’elettore esprimerà il voto validamente sia per la lista presentata a livello
provinciale sia per la lista regionale anche se non sono collegate fra loro.

− VOTO UNICO PER LA SOLA LISTA REGIONALE E PER IL SUO CANDIDATO A PRESIDENTE: tracciando sulla scheda, con la matita fornita dal seggio, un segno sul
simbolo della lista regionale o sul nome del candidato a presidente, senza segnare, nel
contempo, alcun contrassegno di lista presentata a livello provinciale. In tal caso
l’elettore voterà validamente la lista regionale ed il suo candidato a presidente,
mentre escluderà ogni attribuzione di voto alle liste collegate o non collegate
presentate a livello provinciale.

Il voto di preferenza : può essere espresso un solo voto di preferenza per un candidato alla
carica di consigliere compreso nella lista provinciale prescelta, nel seguente modo:
Scrivendo nella apposita riga, riportata a fianco del contrassegno e nel rettangolo
contenente la lista presentata a livello provinciale, il nome e cognome o solo il cognome
del candidato preferito, compreso nella lista medesima. In caso di identità di cognome
tra candidati, deve scriversi sempre il nome e cognome.

Non è ammessa l’espressione del voto di preferenza con indicazioni numeriche.

TESSERE ELETTORALI

Si ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di
sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di
riconoscimento valido, la tessera elettorale personale a carattere permanente, che dal 2000
ha sostituito il certificato elettorale.
Si raccomandano gli elettori di verificare sin d’ora se siano in possesso della tessera
elettorale al fine di richiedere tempestivamente il rilascio del duplicato ed evitare di
concentrare tali richieste nei giorni della votazione.
Il duplicato può essere richiesto agli uffici comunali, che a tal fine saranno aperti
ininterrottamente da martedì 29 marzo a sabato 2 aprile, dalle ore 9 alle ore 19, domenica 3
e lunedì 4 aprile per tutta la durata delle operazioni di voto. Sarà sufficiente presentarsi
muniti di un valido documento di riconoscimento


CASI SPECIALI

Si ricorda che gli elettori non deambulanti, qualora nella propria sezione vi siano delle
barriere architettoniche che non ne consentano il facile accesso, possono esercitare il diritto
di voto in qualsiasi sezione elettorale appartenente, nell’ambito del territorio comunale, al
medesimo collegio.

I portatori di handicap, muniti di idonea certificazione medica, possono esercitare il diritto
di voto con l’aiuto di un accompagnatore. Al fine del rilascio dei certificati l’Azienda
Sanitaria Locale di Modena attraverso i vari Distretti ha predisposto un apposito servizio.



RACCOMANDAZIONI



Si raccomanda agli elettori, onde scongiurare disagi e lunghe attese presso i seggi, di
recarsi alle urne a cominciare dalla mattina della domenica e nella giornata di lunedì,
evitando l’affollamento delle sezioni elettorali nell’imminenza dell’orario di chiusura.
Nell’espressione del voto occorre utilizzare esclusivamente la matita copiativa fornita ed
evitare di sovrapporre le schede.

Si ricorda che è vietato introdurre nelle cabine elettorali telefoni cellulari provvisti di
fotocamera o altre apparecchiature in grado di registrare immagini.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2005 · RSS PAGINA DI MODENA · RSS ·
• 14 query in 0,600 secondi •