Home Viabilità Capodanno: viaggiare con il maltempo

Capodanno: viaggiare con il maltempo


A poche ore dal cenone di addio all’ ormai vecchio 2002, anche l’ultima frangia degli italiani rimasti in città, si prepara a mettersi in moto sotto un cielo
che, fatta eccezione per la mattinata di lunedì, minaccia piogge e nebbia.

Anche la neve si prepara ad imbiancare i rilievi oltre i 1000 metri. Per chi si muoverà in auto, dunque: catene a portata di mano e piede moderato sull’acceleratore. E prima ancora di partire, ricordarsi di controllare le spazzole
tergicristallo. In viaggio, aumentare la distanza di sicurezza.

I consigli per una guida sicura anche in condizioni di cattivo tempo arrivano dalla Polstrada. Ecco alcune delle regole:

GUIDARE SICURI SOTTO LA PIOGGIA
La distanza è la principale
causa degli incidenti, sottolinea la Polizia, ricordando che il limite di velocità è di 50 km/h sulle strade urbane, di 90 km/h sulle strade extraurbane secondarie, di 110 km/h sulle
strade extraurbane principali e di 130 Km/h sulle autostrade.
In presenza di nebbia, pioggia, neve e ghiaccio: innanzitutto, dice la Polizia, è necessario farsi vedere, aumentare la distanza di sicurezza, controllare le spazzole tergicristallo e
provare a montare le catene prima di partire.

La NEBBIA rende
viscida la strada e, oltre a ridurre la visibilità, diminuisce l’aderenza, per cui è consigliato ridurre a 50 Km/h il limite di velocità se la visibilità è inferiore ai 100 metri.
Con la PIOGGIA c’è il pericolo di aquaplaning mentre la presenza di NEVE E GHIACCIO allungano gli spazi di frenata.

MALTEMPO SALUTA IL 2002. Giornata che comincerà all’insegna del sereno, quella di lunedì 30, secondo le previsioni meteorologiche dell’Aeronautica militare, destinata però a fare
spazio ad un cielo grigio, in particolare sul settore nord occidentale della penisola e al centro, su regioni tirreniche e Sardegna, portando qualche pioggia sulle alpi. Il sole, accompagnato da qualche nuvola, resisterà solo al sud e sulla Sicilia.

Il maltempo saluterà il 2002. I preparativi per il cenone di San Silvestro saranno infatti accompagnati da cielo coperto, pioggia e qualche temporale e neve in quota. In particolare, per martedì 31 dicembre le previsioni indicano precipitazioni sparse al nord, fiocchi di neve intorno ai 1000 metri; temporali sulle regioni centrali e nevicate intorno ai 1200 metri.

Il 2003 dovrebbe invece aprirsi al’insegna del sereno.